« Incantesimo di primavera: la panzanella verde | Main | The Human Factor »
martedì
apr032018

La ricetta della rinascita: i tortelli con le erbette di Kitchen Wishes

Un tortello verde dal gusto antico: la nostra proposta per l'inizio della primavera
  
Primavera. Il risveglio dei sensi dopo il lungo letargo invernale.
 
Sono tanti, i cibi che simbolicamente rappresentano la rinascita, la fertilità, il ritorno della natura in tutta la sua potenza.
 
Basti pensare ai piatti di Pasqua più tradizionali, come le uova e il coniglio.
 
Le uova sono il più classico dei simboli di fertilità, come anche il simpatico quadrupede, noto per le sua capacità di riprodursi in grande abbondanza.
 
Del resto, la stessa celebrazione di Pasqua, al di là delle successive stratificazioni religiose (non a caso, anche nel mondo cristiano, legate alla resurrezione), nasce nel mondo pagano come festa di passaggio tra l’inverno e la primavera, tra le tenebre e la luce.
 
Non a caso, il nome inglese per la Pasqua, “Easter”, rimanda direttamente, secondo alcune fonti, al nome della dea babilonese della fertilità, la potentissima Ishtar.
 
La natura si risveglia...
 
Ma a suggerire la nuova nascita della natura non sono solo uova e conigli: per la nostra ricetta primaverile abbiamo scelto le erbette alimentari spontanee (per le quali vi rimandiamo anche a un articolo precedente, che trovate qui).
 
La nostra ricetta dei tortelli prevede, come chi segue Kitchen Wishes ben sa, una buona dose d’improvvisazione: infatti, è difficile sapere che erbette scoveremo!
 
Dal rosolaccio alla borragine agli strigoli agli asparagi selvatici, solo per dirne alcune, le squisite erbe alimentari sono tante e tutte buone, ma è importante conoscerle.  
 
Se proprio non avete voglia di passare una bella giornata di sole a cercarle, magari con un libro che vi aiuti a riconoscerle, potete ripiegare su degli spinaci freschi (non surgelati!), ma vi perderete la scoperta di un sapore quasi dimenticato.
  
L’unica regola del ripieno, a base di erbette e ricotta, è il colore: deve essere verde scuro!
Questo significa usare più erbe e meno ricotta, tanto per sintetizzare. Si devono sentire le erbe, la loro energia, il loro sapore.
 
La ricetta stavolta c’è, ma solo in parte: le regole per fare la pasta fresca non ve le diamo, tanto sono ovunque, in qualsiasi libro o sito di cucina, e sono più o meno sempre le stesse!
 
Tortelli alle erbette
 
Ingredienti per i tortelli (4 persone)
  • 1 kg di farina
  • 4 uova rosse
  • Latte q.b.
  • 1 pizzico di sale se volete consumarli subito. Se volete tenerli in frigo, non lo mettete.
Ingredienti per il ripieno
  • 400 grammi di ricotta
  • Un chilo di erbette
  • Sale e pepe q.b.
Tritare e lessare le erbette, amalgamarle con ricotta, sale e pepe.
Fate la sfoglia con farina, uova e latte, lavorate il tutto e ricavate i tortelli.
Cuocete e infine condite con burro e basilico fresco o, se preferite una soluzione più leggera, olio EVO e basilico fresco.
 
Un piatto semplice e squisito, che unisce la tradizione al piacere della ricerca, con tutto il gusto del primo sole e del ritorno dei sensi. Se vivete in città, vi farà dimenticare traffico e cemento in un colpo solo!
 
Gustatela a occhi chiusi, per assaporare il sapore della campagna, i piatti delle nostre nonne, le radici della Toscana più autentica.
 
Appuntamento alla prossima puntata de "La ricetta che non c'è"!

Reader Comments

There are no comments for this journal entry. To create a new comment, use the form below.

PostPost a New Comment

Enter your information below to add a new comment.

My response is on my own website »
Author Email (optional):
Author URL (optional):
Post:
 
Some HTML allowed: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <code> <em> <i> <strike> <strong>